Il 21 Giugno è  iniziata ufficialmente l’estate e con lei anche i primi weekend al mare al riparo dal caldo cittadino.  Vi suggeriamo due libri estremamente attuali impossibili da perdere per i vostri pomeriggi in riva al mare.

Il primo si intitola Oltre il rumore, Perché non dobbiamo farci raccontare internet dai giornali e dalla TV di Antonio Pavolini.

Antonio Pavolini è uno dei primi podcaster e blogger italiani, impegnato da diversi anni nell’esplorazione dei nuovi trend e modelli di business della transizione digitale.

Nel suo libro pubblicato da Informant, esplora il mondo del web  da un’angolazione diversa, non dando peso alle facile critiche, ma esaltandone le possibilità sorprendenti dello strumento. E mentre nessuno possiede davvero la chiave per gestire internet, il contributo di tutti alla creazione e ricondivisione di contenuti validi può provocare il salto di qualità di un media completamente diverso dagli altri.

Il secondo libro è “Brand Journalism” di Roberto Zarriello, che ci spiega come è cambiata la professione del giornalista dopo la rivoluzione della Rete, poiché Internet è uno strumento di comunicazione di massa che democratizza l’informazione.

Le aziende non sono più vincolate ai media tradizionali, intermediari di informazioni e messaggi pubblicitari. I brand adesso comunicano, forniscono notizie utili (su un settore industriale) e raccontano la storia (del brand). Questo significa fare brand journalism.

“I nativi digitali forse non avranno questo problema, abituati come sono a fare le cose prima di comprenderle. Un insegnamento che vale anche per noi generazioni precedenti: di fronte al cambiamento (cioè sempre) le cose non vanno comprese, ma vanno fatte. Qualcuno lo ha chiamato imperativo estetico: prima cambio e poi capisco.”- Oltre il Rumore.

Upload Image...
Upload Image...

explore more news

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *