La digitalizzazione della raffineria Saras. Un racconto, un video.

Se la tecnologia fosse un oggetto, uno soltanto, non sarebbe uno smartphone di ultima generazione o un computer. Sarebbe un motore. Sì, perché la tecnologia mette in moto i grandi cambiamenti economici e sociali, muove le realtà, le città, le persone. La tecnologia è il motore che ci spinge: è successo in passato e succede oggi, nel pieno della nuova rivoluzione industriale. L’intero sistema produttivo sta cambiando e diventando digitale, interconnesso e automatizzato. Cosa significa? Prodotti nuovi per consumatori più evoluti; processi più efficienti e aumento della produttività; maggiore flessibilità e automatizzazione grazie alle nuove tecnologie, ai sistemi di controllo e di comunicazione, tra dispositivi realmente intelligenti.

Sembra il futuro e invece è la realtà: la realtà di una raffineria come Saras, che sta vivendo, al suo interno, un rivoluzionario processo di digitalizzazione.

Di fronte ai grandi cambiamenti, l’esigenza non è solo di accoglierli e viverli, ma anche di raccontarli. È qui che entra in gioco Red Point che, in un video di soli 2 minuti, ha dovuto raccontare i sei progetti pilota in fase di sviluppo e test all’interno della raffineria, ma soprattutto, ha dovuto immortalare una trasformazione epocale.

 Il video di storytelling nasce nel cuore della raffineria Saras, all’interno del centro di ricerca e sviluppo “Digital Saras 4.0”, e racconta, in sequenza, lo sviluppo dei sei progetti pilota.

Si parte dalla realtà virtuale, un progetto di animazione per simulare l’attività di ispezione e manutenzione che normalmente avviene direttamente sul campo. È finalizzato alla formazione in aula, senza dover operare direttamente in raffineria, e facilita il livello di apprendimento degli operatori.

Centrale nel percorso di digitalizzazione 4.0 è sicuramente il tema della sicurezza: i dispositivi di protezione connessi alla piattaforma digitale, lo dimostrano. Sono rilevatori a distanza, inseriti all’interno dei caschetti di protezione e delle cuffie, che dialogano in tempo reale con la piattaforma di controllo, rilevando comportamenti anomali che possono inficiare la sicurezza.

Ma l’obiettivo dello sviluppo tecnologico e la sua applicazione nel mondo industriale è sicuramente quello di ottimizzare la performance degli impianti. Il terzo progetto pilota, Asso, è incentrato proprio su questo.

Dalla teoria alla pratica, con un’esperienza in campo condivisa in tempo reale: un sistema di condivisione delle informazioni tra gli operatori e la sala controllo permette una trasmissione più veloce ed efficace.

Il video racconta anche di un progetto di ricostruzione in 3D di tutti gli impianti di raffineria, a supporto della fase di analisi, di manutenzione e progettazione delle attività sul campo.

Infine, la Manutenzione predittiva: un sistema di studio e analisi dei Big Data per valutare in anticipo la “vita” e l’efficienza di un impianto, prevedendo i possibili mal funzionamenti e le necessità di fare manutenzione.

Appare chiaro che la raffineria Saras sta facendo enormi passi in avanti: per raccontarli, ha voluto un linguaggio altrettanto innovativo e contemporaneo.

Red Point Team

explore more news